You Are Here: Home » Politica » Cangemi del PRC: il Muos, un atto di violenza contro l’ambiente

Cangemi del PRC: il Muos, un atto di violenza contro l’ambiente

Cangemi del PRC il Muos, un atto di violenza contro l’ambiente_1Luca Cangemi, segretario del circolo PRC “Olga Benario” di Catania, ritorna a tuonare contro il malaffare e le ingiustizie che affliggono la Sicilia; questa volta contro l’invasività delle attività militari statunitensi che continuano a trattare l’Isola alla stregua di un territorio occupato privo di sovranità:

 Cangemi del PRC il Muos, un atto di violenza contro l’ambiente_

«E’ tragica la notizia che il MUOS sarà operativo tra un anno o meno e che già nel prossimo febbraio le sue antenne potrebbero essere definitivamente alzate nel cielo di Niscemi. Ed è grave l’annuncio di una riunione sul “monitoraggio” delle emissioni dell’Arpa con vertici militari italiani e statunitensi, per di più nella base di Sigonella, a sancire, ulteriormente, il rapporto coloniale tra Stati Uniti e Italia.

I militari Usa, con complicità italiane, hanno più volte tentato di imbrogliare le carte sulla pericolosità delle emissioni elettromagnetiche generate dal MUOS, non sono accettabili altre farse.
Deve essere chiaro che l’installazione del MUOS è un atto di violenza contro l’ambiente, contro le popolazioni che hanno nel modo più chiaro la loro opposizione, contro la Costituzione italiana che ripudia la guerra di cui il MUOS è un terribile strumento.

E’ necessaria, di fronte a queste notizie, una fortissima mobilitazione per mettere davanti alle loro gravissime responsabilità le istituzioni nazionali e regionali e per impedire la devastazione del territorio siciliano e la sua definitiva trasformazione in una piattaforma di guerra».

.

About The Author

Number of Entries : 604

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top