You Are Here: Home » Cultura » Musica » Cecilia Gayle omaggia Giuni Russo

Cecilia Gayle omaggia Giuni Russo

cecilia-1440-copia-600x600

 

Dopo L’importante è finire, uscito a marzo di quest’anno, Cecilia Gayle, a ridosso delle vacanze estive, lancia Un’Estate al mare, un tributo alla grande e indimenticabile Giuny Russo. Come per L’importante è finire anche Un’Estate al mare sarà contenuto nell’album Te amo Italia che l’artista costaricense sta ultimando e che sarà distribuito nell’estate 2020.

Senza snaturare il capolavoro di Giuny Russo, Cecilia Gayle è riuscita ad inserire qui il ritmo e lo stile reggaeton/merengue consono al suo repertorio e alla sua fama di ambasciatrice della musica latino-americana in Italia.

Spiega la Gayle: «Ho deciso di interpretare il brano di Giuny Russo perché ho sempre apprezzato di questa straordinaria donna le sue doti canore, il suo timbro di voce così particolare ma, principalmente, avendo avuto l’onore di conoscerla, sono rimasta incantata dal suo carisma, dalla sua grande sensibilità e umanità. Un’estate al mare è stato il tormentone dell’estate 1981, scritto da due grandi autori del panorama della musica italiana quali Franco Battiato e Giusto Pio e mi sembrava perfetto lanciare la mia versione proprio nello stesso periodo dell’anno, 38 anni dopo».

Un’estate al mare è accompagnato da un video con un balletto molto divertente che, una volta imparato, può essere ballato da uomini e donne di ogni età, la regia è di Claudio D’Avascio ed è stato girato sulle spiagge di Marina di Eboli.

Cecilia Gayle

Nata in Costa Rica, cittadina italiana, ha sempre amato utilizzare la sua voce e il ritmo della sua terra per raccontare e infondere nelle persone la storia dell’America latina. A renderla famosa in tutto il mondo, nel 1998 è stato El Pam Pam, la summer hit che è diventata la sigla ufficiale di tutti i Club Méditerranée nel mondo, sigla della TV M6 in Francia e in Italia, oltre ad avere spazi e interviste su tutti i tg (per il tg1 con Vincenzo Mollica) è stata sigla del programma “Super” su Italia1. El Pam Pam ha dato origine alla brillante carriera di Cecilia che, oltre a ottenere un grande successo radiofonico mondiale, le ha aperto, in Italia, le porte di molte trasmissioni televisive. El Tipitipitero, Jinga Aquí, Yo quiero, El Tikitaka, La Pipera, Pampaneando, sono alcuni dei brani interpretati da Cecilia che hanno fatto ballare tutto il mondo. Molti ricordano poi Fiesta, Tuca tuca, Tanti auguri che sono alcune delle canzoni contenute nell’album “Cecilia Gayle canta Raffaella Carrà”, la showgirl italiana che è stata musa ispiratrice dell’artista italo-americana fin dall’età adolescenziale a cui ha dedicato l’intero disco. Nel marzo 2019, Cecilia ha pubblicato “L’importante è finire”, cover del brano scritto da Cristiano Malgioglio per Mina e riproposto in chiave bachata. Per l’estate 2019 con un omaggio a Giuni Russo reinterpreta Un’estate al mare storico tormentone scritto da Franco Battiato e Giusto Pio.

About The Author

Number of Entries : 569

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top