You Are Here: Home » Attualità » Acireale, inaugurato il nuovo hub vaccinale al PalaTupparello

Acireale, inaugurato il nuovo hub vaccinale al PalaTupparello

Dal 18 maggio, operativo il centro vaccinale al PalaTupparello di Acireale.

Antonella Agata Di Gregorio

Schermata 2021-05-28 alle 20.01.04

Non mi stancherò mai di fare appello, prima di tutto, alla cautela e alla prudenza. Non è il colore della nostra regione che ci tira fuori dal Covid, ma è solo il vaccino che può metterci ragionevolmente al sicuro. In questo anno e mezzo abbiamo dovuto superare diffidenze ed ostacoli di ogni tipo. Abbiamo aperto cento punti vaccinali in Sicilia proprio per spingere tutti alla vaccinazione, perché se la gente non viene da noi siamo noi ad andare da loro, il più vicino possibile a casa di ciascuno. Un punto vaccinale è sempre una tappa della speranza. E il mio messaggio di speranza è che si colga l’opportunità che viene da questa pandemia, che deve servire a farci comprendere quanti errori sono stati commessi negli ultimi anni nella sanità nazionale. Il mio governo ha dato grande impulso all’edilizia sanitaria, abbiamo aperto 79 cantieri per altrettante strutture sanitarie. Dobbiamo essere pronti, dobbiamo correre perché non sappiamo quando tutto questo finirà. Se il destino voleva fermarci, dovrà ricredersi. Perché da questa tragedia traiamo la forza per combattere e andare avanti nel lavoro incessante per la nostra Isola”. Con queste parole il presidente della Regione Siciliana, l’on. Nello Musumeci, ha inaugurato domenica 16 maggio 2021 due hub vaccinali in provincia di Catania, al Palasport di Sant’Agata Li Battiati ed al PalaTupparello di Acireale, fortemente richiesti dal commissario per l’emergenza Covid-19, dott. Giuseppe Liberti, e realizzati dal Dipartimento regionale di Protezione civile.

Il sindaco di Acireale, ing. Stefano Alì, ha commentato l’inaugurazione del centro, dandone l’annuncio ufficiale nella seduta del consiglio comunale dello scorso 13 maggio: “E’ un momento importante perché diamo una risposta concreta al periodo estremamente critico che stiamo attraversando. A me preme ringraziare il commissario Liberti per il proprio intervento, il dott. Maurizio Lanza, direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, e l’ing. Salvatore Cocina, direttore del Dipartimento regionale di Protezione civile. Ma un ringraziamento particolare desidero rivolgerlo anche all’assessore alle Manutenzioni, ing. Salvo Grasso, ed ai dipendenti del Comune di Acireale che hanno dato un contributo significativo ai fini della realizzazione dell’opera. Probabilmente, giovedì prossimo riusciremo a partire anche con il “pit stop” per tamponi, allestito allo stadio “Aci e Galatea”, altra risposta valida in una situazione che resta, purtroppo, particolare”.

Il centro vaccinale al PalaTupparello, uno tra i più grandi in Sicilia, sarà operativo dal prossimo 18 maggio, con i suoi 50 box vaccinali, di cui 12 dedicati alle operazioni di anamnesi e 20 per le inoculazioni, in cui saranno operativi medici, infermieri, operatori informatici e personale di supporto.

About The Author

Number of Entries : 125

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top