You Are Here: Home » Attualità » Acireale, la Villa Belvedere è protagonista nel workshop di “Radicepura” sul tema “Strumenti botanici per il progetto del parco pubblico”

Acireale, la Villa Belvedere è protagonista nel workshop di “Radicepura” sul tema “Strumenti botanici per il progetto del parco pubblico”

di Diletta Rizzo

villa belvedere - ingresso
La Fondazione Radicepura, con il patrocinio di Comune di Acireale, Diocesi di Acireale, Università degli studi di Catania e Università degli studi di Palermo, organizza il workshop Strumenti botanici per il progetto del parco pubblico: La Villa Belvedere di Acireale, che si svolgerà ad Acireale tra il 22 e il 26 ottobre 2021. Obiettivo del workshop è ridiscutere la funzione delle piante con tutto il sistema delle superfici drenanti, e di quelle impermeabili connesse agli spazi verdi, con i loro apparati, all’interno dei contesti di uso pubblico e i parchi storici. La Villa Belvedere di Acireale è un caso emblematico di giardino pubblico storico che negli anni ha subito forti rimaneggiamenti che non ne hanno rispettato il valore artistico e paesaggistico. Il workshop, indirizzato a studenti, laureandi, professionisti con un interesse nella realizzazione di giardini e nelle piante ornamentali, verrà svolto sotto forma di dialogo tra partecipanti e relatori per generare una riflessione condivisa e partecipata che parta da Acireale ma che sia valida universalmente e che possa essere replicata in tutti i contesti urbani, sviluppando il tema del soft-landscaping nei parchi urbani partendo appunto da Villa Belvedere Acireale come case-study. Interverranno Antonio Perazzi, paesaggista botanico e direttore artistico del Radicepura Garden Festival, Daniela Romano, professore ordinario di Orticoltura e Floricoltura dell’Università degli studi di Catania, Manfredi Leone, professore associato di architettura del paesaggio presso il Dipartimento di architettura dell’Università degli studi di Palermo, Marco Bay, architetto paesaggista, Carmelo Di Bartolo, professore di design e direttore di Design-Research; Luca Baldini, architetto.
Il corso ha un costo di 150 € per gli studenti e di 300 € per i professionisti e presuppone conoscenze di base sul giardino e sulle caratteristiche delle piante ornamentali; requisito consigliato: una base sulla progettazione paesaggistica. Fondazione Radicepura mette inoltre a disposizione una borsa di studio destinata a uno studente, che coprirà il costo del workshop, e fino a un massimo di 10 alloggi per i giorni del corso destinati a partecipanti residenti ad una distanza superiore a 30 chilometri. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione per la possibile convalida di crediti formativi.
Le domande di partecipazione dovranno essere spedite via mail all’indirizzo: fondazione@radicepura.com entro il 17 ottobre 2021. Il numero di posti disponibili per il workshop è 30.
radicepura 1

About The Author

Number of Entries : 140

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top