You Are Here: Home » Attualità » FDI Acireale: No Covid Hospital

FDI Acireale: No Covid Hospital

Ospedale Santa Marta e Santa Venera. FDI Acireale: «No smantellamento. Si trovino soluzioni alternative per i pazienti Covid»

Acireale, 26 ottobre 2020 – «Allestire un ‘Covid Hospital’ ad Acireale comporta l’inevitabile conseguenza di indebolire i regolari servizi sanitari e privare di un’adeguata assistenza i malati presenti nel comprensorio acese. 

La questione non è se potenziare o meno l’Ospedale di Giarre che a breve avrà – in ogni caso e giustamente – il Pronto Soccorso e alcuni reparti essenziali per l’attività di pronto intervento sanitario, così come chiesto a suo tempo dai deputati di FdI, Gaetano Galvagno, Elvira Amata e dal nostro coordinatore provinciale, Alberto Cardillo

Tuttavia, così come il territorio jonico-etneo, anche il comprensorio acese ha la necessità di avere un ospedale nel pieno delle proprie funzionalità e potenzialità. Per questo, chiediamo all’assessore regionale alla sanità Ruggero Razza di prendere in seria considerazione soluzioni alternative in altre strutture da adeguare a Covid Hospital, senza arrecare disservizi ad alcun territorio della provincia».

A dichiararlo sono il coordinatore territoriale di FDI Rodolfo Toscano, il dirigente nazionale di FDI Dario Fina, il Dirigente Provinciale Salvo Papa,  il Coordinatore delle Aci FDI, Giuseppe Calì, il presidente del Circolo Ambientale FDI Controcorrente, Alessio Paradiso.

fdi-acireale-no-covid-hospital

 

About The Author

Number of Entries : 604

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top