You Are Here: Home » Sport » Acireale – Troina: vittoria

Acireale – Troina: vittoria

Un superlativo Acireale fa il suo derby con il Troina e conquista sul campo la quarta vittoria consecutiva

articolo di Rosario D'Agata

37394773_2024142081232565_7372844064082755584_n

Domenica ventidue settembre, l’Acireale calcio alla stadio di contrada Tupparello (in attesa della ufficializzazione in “Aci e Galatea”) regala ai propri beniamini, una importantissima vittoria nel derby giocato con il Troina (bestia nera dei granata, difatti gli acesi sinora, non avevano mai vinto con il Troina) con un perentorio quattro a due, il Palermo da parte sua vince il derby con la matricola Marina di Ragusa per tre reti ad una, e si conferma al vertice della classifica insieme agli acesi (che sono in attesa del responso del Giudice sportivo, in merito alla partita vinta a Messina, ma il risultato non è stato omologato per un ricorso da parte della società peloritana) a punteggio pieno con dodici punti.
Quella di domenica, è stata la classica partita dai due volti nella prima frazione gli ospiti, ben messi in campo dal tecnico Bonocore, hanno messo alle corde gli acesi, il primo tempo si chiudeva con il Troina in vantaggio per due reti ad una, grazie alla doppietta di Fernandez Lautaro, per l’Acireale realizzava direttamente con un magistrale tiro su calcio di punizione dell’argentino Rizzo (giocatore di un altro “pianeta” in questo torneo di serie D).
Nel secondo tempo mister Pagana inserendo, prima il gioellino Arena e poi Crispini cambiava il volto della partita, la formazione granata prendeva il sopravvento, saliva in cattedra il fuoriclasse Rizzo che con dei fraseggi ad alto livello permetteva al capitano Beppe Savanarola (acese DOC) di realizzare tre marcature, che frantumava la squadra ospite.
Al termine della partita grande festa sia in campo che sugli spalti, inutile nasconderlo ormai l’Acireale calcio è una realtà, che non ha paura di nessuno come lo stesso mister Pagana dichiarava in sala stampa, “il nostro segreto è lavorare bene, ogni settimana ci prepariamo per giocare e vincere la partita, cerchiamo di imporre il nostro gioco, noi siamo “condannati” a vincere perchè siamo l’Acireale, archiviata questa vittoria adesso pensiamo al Marsala”.
Da sottolineare la presenza in tribuna dei rappresentanti del gruppo Arena e dell’acese Nando Pappalardo, sponsor principali della società del presidente Nello Grasso e del Direttore Generale Giuseppe Fasone.
Domenica ventinove alle ore 15.00 la formazione di mister Pagana è attesa a Marsala, inutile nasconderlo per cercare di ottenere la quinta vittoria consecutiva, poi la domenica successiva, sei ottobre allo stadio acese, con inizio alle ore 15.00, con la matricola del San Tommaso (Avellino).
Si spera che domenica sei ottobre si dia la possibilità, da parte della forza pubblica, alla società acese di aprire qualche altra porta di accesso per far entrare i tifosi, perché è inammissibile che alle ore 14.30 (mezz’ora prima della partita) si fa affluire il pubblico solamente da un ingresso !

About The Author

Number of Entries : 584

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top