You Are Here: Home » Attualità » Basilica di San Sebastiano, Acireale: raccolta fondi per ristrutturazioni

Basilica di San Sebastiano, Acireale: raccolta fondi per ristrutturazioni

Proseguono i lavori al tetto della Basilica e la raccolta fondi “Salviamo la casa di San Sebastiano casa di tutti”.

articolo di Antonella Agata Di Gregorio

 basilica_di_san_sebastiano_acireale_raccolta_fondi_per_ristrutturazioni

«I lavori al tetto della Basilica continuano: personalmente ho constatato che non si trattava solo di lavori necessari per la salvaguardia del patrimonio artistico, ma a trarne beneficio è stata tutta la struttura». Con queste parole il can. prof. Vittorio Rocca, rettore della Basilica Collegiata San Sebastiano Martire, ha diffuso le nuove immagini relative ai lavori per il rifacimento della copertura della navata sinistra del Tempio, con l’obiettivo di rendere testimonianza, in un periodo tanto difficile, dei «tanti piccoli segni di speranza che sono seminati nel nostro cammino».

Lavori tetto Basilica (4)

I lavori, avviati anche con l’obiettivo di recuperare gli affreschi di Paolo Vasta, aggrediti dalle infiltrazioni di acqua piovana, sono eseguiti dall’impresa “Lucia Costruzioni” di Santa Venerina (CT) e supervisionati dai tecnici arch. Vincenzo Castellana e ing. Salvatore Rapisarda. In dettaglio, è stata smontata e sostituita la vecchia orditura in legno e sulla nuova è stato apposto un pannello strutturale in alluminio, sul quale sono collocati i coppi siciliani.

 basilica_di_san_sebastiano_acireale_raccolta_fondi_per_ristrutturazioni_1

Il costo complessivo dell’intervento ammonta a 162.368, 26 euro ed è stato finanziato per il 70% dall’8xmille della Chiesa cattolica e per il restante 30% (48.809,00 euro) dalla stessa Basilica: per disporre di tale somma è stato richiesto un prestito bancario di 40.000,00 euro che dovrà essere restituito in cinque anni, a questo fine continua la raccolta fondi lanciata il 2 dicembre 2016, Salviamo la casa di San Sebastiano casa di tutti.

Lavori tetto Basilica (3)

Per contribuire a salvare uno dei monumenti più importanti della città dai cento campanili ci sono diverse modalità: si può consegnare l’offerta in Basilica o contribuire mediante bonifico bancario (IBAN IT28G0301926200000009112064, destinatario CHIESA BASILICA S.SEBASTIANO – Credito Siciliano – causale : restauro basilica) o pagamento paypal sul sito www.sansebastianoacireale.it.

A.DiG.

 

 

About The Author

Number of Entries : 95

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top