You Are Here: Home » Politica » Mascali, giovedì 5 via al NerelloJazzFest:degustazioni, workshop e musica

Mascali, giovedì 5 via al NerelloJazzFest:degustazioni, workshop e musica

Un calice di Nerello mascalese, cultura enogastronomica e tanta buona musica jazz. Saranno questi tre semplici ingredienti a riempire le serate della prima edizione del NerelloJazzFest, manifestazione organizzata a Mascali, con il patrocinio dell’assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e del Comune di Mascali ed in collaborazione con l’Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori vino) di Catania. Le tre serate in programma, il 5, il 13 ed il 27 agosto, tutte ad ingresso libero, si svolgeranno nelle piccole ed incantevoli frazioni di Sant’Antonino, Nunziata e Puntalazzo. Un modo per valorizzare e restituire centralità alle aree periferiche del territorio.

Claire D

L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa dal direttore artistico Maurizio Caruso, alla presenza del sindaco di Mascali, Luigi Messina, del presidente del Consiglio comunale di Mascali, Paolo Virzì, del segretario particolare dell’assessore regionale Manlio Messina, Alberto Cardillo, del presidente dell’Onav Catania, Gregorio Calì, e dal presidente dell’associazione culturale Grandiosi Eventi, Salvo Riolo. “Questo evento, a cui tengo in modo particolare per l’affetto che nutro nei confronti di Nunziata, un affetto personale, legato al mio papà, vuole rappresentare una ripartenza – ha spiegato il direttore artistico Maurizio Caruso – Protagonista sarà il Nerello mascalese, il vitigno autoctono, che nasce proprio nel territorio della Contea di Mascali e che è diventato uno straordinario brand, ormai conosciuto in tutto il mondo. Vogliamo così promuovere il Nerello mascalese e questo meraviglioso territorio. Ringrazio – ha concluso – l’assessore al Turismo della Regione Siciliana, Manlio Messina, l’amministrazione comunale e padre Maurizio Guarrera, che ci ha dato la disponibilità della Chiesa della Nunziatella”. Apprezzamento per l’iniziativa, definita utile per la crescita del territorio, è stato espresso dal primo cittadino Luigi Messina e dal presidente del Consiglio comunale Paolo Virzì. “Questo Governo regionale è senza dubbio quello che ha fatto di più negli ultimi venti anni per il nostro Comune e per la nostra comunità – ha detto Alberto Cardillo, segretario particolare dell’assessore regionale Manlio Messina – È sempre presente per l’organizzazione di manifestazioni di valorizzazione e di sviluppo del territorio che, come questa, promuovono peculiarità molto ricercate dai turisti. Il turista straniero cerca le peculiarità dei territori e quindi nel nostro caso vuole raccontati l’Etna ed i nostri prodotti principali, come il Nerello mascalese. Vi porto il saluto entusiasta dell’assessore Messina e del Governo regionale. L’assessore – ha concluso Cardillo – cercherà di essere presente in una di queste serate”.

Conferenza stampa di presentazione

Ad occuparsi delle degustazioni di vino e dei prodotti tipici del territorio sarà Gregorio Calì, da quasi 30 anni presidente dell’Onav di Catania. “Questo è un momento storico per l’Onav di Catania – ha spiegato Gregorio Calì – Oggi abbiamo fatto un passo importante. La Contea di Mascali, pochi lo sanno, nel 1844 aveva cinquemila ettari di vigneto e produceva 110mila ettolitri di vino. Abbiamo quindi pensato ad un progetto importante. Sono passato da Catania a Giarre, in una nuova sezione che si chiama Onav Etna, che parla di questo territorio. Ed all’interno di questa sezione, unica in Italia, faremo non solo corsi di vino ma anche corsi di assaggio di formaggi, salumi, miele, di gelati e granite, dei nostri prodotti tipici. Dobbiamo aiutare il consumatore a capire cosa sta mangiando. Dobbiamo finirla di mangiare prodotti dozzinali. Oggi arrivano turisti consapevoli e dobbiamo sviluppare una nuova cultura enogastronomica. Valorizzare il vino ed il territorio – ha concluso – è questo il futuro dei nostri giovani”. Il primo degli eventi in programma, giovedì 5 agosto, si terrà a Sant’Antonino. Alle ore 19 prenderà il via il workshop ‘Sant’Antonino e la Contea di Mascali’ e poi, a partire dalle ore 20, la degustazione di vini dell’azienda locale Antichi Vinai, in abbinamento con prodotti tipici, guidata dai Maestri Assaggiatori Onav. Ad esibirsi durante la serata sarà il Claire D. Quintet, con Claire D. alla voce, Domenico Longo al pianoforte, Franco Costanzo al contrabbasso, Giuseppe Carbonaro alla batteria e Salvo Riolo alla tromba. “L’associazione culturale Grandiosi Eventi ha sposato l’iniziativa di Maurizio Caruso e poi ha realizzato anche il progetto, perché siamo entusiasti di questa manifestazione che è un perfetto connubio tra vino, musica jazz e territorio – ha detto Salvo Riolo, presidente dell’associazione culturale Grandiosi Eventi –  Dopo Claire D, che è una cantante di origine siciliana, che vive al nord e che da poco ha fatto un disco; il 13 agosto mi esibirò io, con il Salvo Riolo Quintet, ed il 27 agosto ci sarà il cantastorie Luigi Di Pino”.

Nerello Jazz Fest  

About The Author

Number of Entries : 125

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top