You Are Here: Home » Attualità » Taormina, Aiace aiuta automobilista finita all’interno di una buca stradale

Taormina, Aiace aiuta automobilista finita all’interno di una buca stradale

taormina trappitello

 

Taormina – “Bucapp” significa sicurezza stradale… in un click. A pochi ore dalla sua messa a punto, l’innovativa applicazione di “Aiace” (Associazione italiana assistenza consumatori europei) dedicata alla sicurezza stradale, denominata, appunto “Bucapp”, comincia a dare i suoi risultati.
Ed infatti, un’automobilista di Giardini Naxos, finita accidentalmente dentro una buca nella frazione di Trappitello -Taormina, utilizzando l’App, del sodalizio, ha prontamente segnalato l’insidia alla centrale operativa di “Aiace” che, a sua volta, ha inoltrato una pec all’Ente proprietario della strada per chiedere l’immediata rimozione del pericolo. L’utente danneggiata, che si è subito associata ad “Aiace”, ha chiesto l’assistenza dell’associazione per ottenere il rimborso delle spese sostenute per la riparazione dell’autovettura ed il risarcimento di ogni altro danno subito.
“Come già anticipato – dice il presidente di “Aiace”, Giuseppe Spartá – nei mesi scorsi, la nostra associazione, ha deciso di lanciare un programma di tutela degli utenti della rete viaria italiana, automobilisti, autotrasportatori, motociclisti, ciclisti, pedoni, vittime della cattiva manutenzione delle strade.
Il problema è fortemente sentito in tutto il Paese ed ha un notevole impatto negativo sulle finanze pubbliche. Le elaborazioni statistiche ci forniscono dati assai significativi: sei italiani su dieci sono a rischio di incidente per l’assenza di adeguata manutenzione delle strade, dato 2019, diffuso da centri studi specializzati e riviste del settore. Il compito di un’associazione di consumatori come la nostra è quello di sensibilizzare i cittadini al problema, renderli parte attiva nella segnalazione di tali disfunzioni. La nostra iniziativa ha, dunque, una funzione esclusivamente sociale e di difesa dei consumatori ed a questo scopo abbiamo creato “Bucapp” che attraverso un sistema di geolocalizzazione, da un semplice smartphone, consente di individuare il pericolo trasmettendo la segnalazione ai nostri operatori, per le iniziative del caso, informazione agli enti proprietari delle strade, sollecitazione di un intervento di rimozione del rischio, ripristino di condizioni normali di viabilità”.
“Aiace” è, quindi, a disposizione dell’utenza, con l’obiettivo di un generale miglioramento delle condizioni delle nostre strade, della riduzione dei rischi connessi alla viabilità, di una più sicura fruibilità della rete viaria, anche periferica o rurale, per consentire a tutti di viaggiare più serenamente e godere da quel punto di vista delle bellezze del nostro Paese.

 

About The Author

Number of Entries : 217

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top