You Are Here: Home » Attualità » Gruppo Altea, “green transition” per il business

Gruppo Altea, “green transition” per il business

Possiedono l’esperienza, le conoscenze e i requisiti necessari per mettersi al servizio della transizione energetica del nostro Paese, supportando le imprese che vogliono innovarsi. Lo fanno a partire dalla Sicilia, dove hanno già mosso passi importanti, espandendosi in tutto lo Stivale. Il sogno di un’Italia più green diventa realtà grazie al lavoro di “Gruppo Altea”, che tende ogni giorno verso questo obiettivo. Stando all’ultimo “Rapporto GreenItaly”, si evidenzia una generale crescita delle rinnovabili con una conseguente riduzione nell’uso delle fossili. Il documento mira, infatti, ad esplorare le tendenze e le opportunità della green economy e presenta anche i dati sull’evoluzione delle fonti energetiche nella penisola. Garantire l’attuazione dei principi della ‘giusta transizione’ e gettare le basi per una nuova “economia verde” ha una duplice valenza. Significa non solo favorire il passaggio verso una realtà produttiva a bassa emissione di carbonio, ma anche concretizzare un’occasione preziosa per attrarre nuovi investimenti. E, soprattutto, per accompagnare le lavoratrici e i lavoratori verso un mondo occupazionale socialmente e ambientalmente equo, in cui nessuno sia lasciato indietro. Lo sa bene “Gruppo Altea”, impresa che, attestandosi sempre più come realtà nazionale leader nel settore, si occupa di impianti fotovoltaici e di energie rinnovabili, promuovendo la transizione energetica sostenibile. «Se fino ad oggi abbiamo accompagnato le aziende nel loro percorso di innovazione ambientale – spiega il Ceo, ing. Stefano Finocchiaroda ora in poi puntiamo a supportarle nel mantenimento di questo asset. Attraverso la proposta di soluzioni avanzate e, di fatto, una trasformazione reale che passa anche da una nuova cultura del territorio e dell’impresa».

Azienda cosiddetta “Esco” (Energy service company), con sedi a Catania e Trento, “Gruppo Altea” si sta espandendo su tutto il territorio italiano. Lavora, ottenendo ottimi risultati, sia con opere civili che con installazioni di grandi impianti. Uno degli ultimi casi è quello di “Trina Solar”. «Abbiamo contribuito alla realizzazione di opere civili relative a un impianto fotovoltaico da 40 MWp in provincia di Siracusa con ‘Trina Solar” – continua l’ingegnere Finocchiaro che, poi, aggiunge: «L’impianto produrrà circa 52.000.000 kWh all’anno, con un risparmio approssimativo di 27.560.000 kg di CO2 annua. Un grande favore al nostro pianeta. In “Gruppo Altea” siamo abituati a raccogliere sempre nuove sfide. Questa esperienza solidifica ulteriormente la nostra voglia di metterci in gioco su opere civili e grandi impianti in tutto il Paese».

Interventi virtuosi, questi, che contribuiscono in modo significativo al cambiamento d’identità delle aziende che si rivolgono a “Gruppo Altea”. Basti citare, a scopo esemplificativo, “Italgrafica” e “Dolfin” per le quali è stato realizzato l’impianto di accumulo tra i più grandi della Sicilia L’obiettivo è quello di fornire una struttura efficiente e completa a quanti vogliono investire nelle energie rinnovabili. Grazie all’ausilio di professionisti altamente specializzati e all’esperienza maturata negli impianti. Più di mille quelli installati, cercando le soluzioni migliori e più all’avanguardia. Perché la transizione energetica non è un’opzione, è una traiettoria e una scelta responsabile per il futuro più green dell’Italia. “Gruppo Altea” docet.

Per ulteriori approfondimenti si rimanda al sito ufficiale dell’azienda e ai canali social ad essa collegati.

About The Author

Number of Entries : 524

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top