You Are Here: Home » Cultura » Catania: Sicilia Felicissima

Catania: Sicilia Felicissima

Martedì 5 dicembre, all’ex Monastero dei Benedettini di Catania, vanno in scena il Convegno e la mostra Sicilia Felicissima: Design, comunicazione visiva e territorio.

SF017_logo

Martedì 5 dicembre, dalle 9.00 alle 17.00, al Coro di Notte dell’ex Monastero dei Benedettini di Catania, va in scena il Convegno Sicilia Felicissima, organizzato da Abadir Accademia di Design e Arti Visive, insieme a Caffè Moak e Aiap Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva.

L’evento e l’omonimo concorso Sicilia Felicissima giungono alla seconda edizione, e i successi ottenuti confermano ancora una volta l’importanza di eventi che promuovano e premino la buona comunicazione e il design di qualità in Sicilia.

SF017_img concorso

Una comunicazione visiva che sull’Isola, se ben progettata e valorizzata, potrebbe assurgere a volano dell’economia e del turismo, tanto che l’evento Sicilia Felicissima ha ottenuto il patrocinio di Comune di Catania, Università degli studi di Catania con il DISUM e la Struttura Didattica Speciale di Architettura di Siracusa, ADI Sicilia, CNA Sicilia, Confcommercio Catania, Confindustria Catania, AIS.

I temi  affrontati all’incontro verteranno sul design e la comunicazione visiva del territorio; inoltre, durante i lavori del convegno, verranno presentate le aziende e le istituzioni pubbliche siciliane che, avvalendosi del know-how dei professionisti della comunicazione visiva, sono riusciti a dare vita a prodotti di comunicazione che hanno anche valorizzato le risorse materiali e immateriali presenti sul territorio siciliano.

SF_Covegno

 

Apriranno il convegno presentato e coordinato dal direttore scientifico Accademia Abadir, prof. Vanni Pasca: il Sindaco della Città di Catania Enzo Bianco e il direttore DISUM Università degli Studi di Catania, Maria Caterina Paino.

Dopo i saluti istituzionali, relazioneranno sul palco il presidente AIAP Cinzia Ferrara, e il direttore del Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento Giuseppe Parello. Concluderà i lavori della mattina, la tavola rotonda tematica alla quale interverranno i relatori del convegno.

Nel pomeriggio, invece, a partire dalle 15.00, 15.00 il pubblico potrà ascoltare importanti case history sui vincitori della Ia edizione del Concorso Donato Faruolo e Sicilia Queer International Filmfest, Comune di Catania, Antonio Giacontieri, ARM 23, e la Fondazione Radicepura del Gruppo Faro.

A conclusione dell’incontro, verrà inaugurata la mostra dei progetti finalisti della I edizione del Concorso Sicilia Felicissima.
La mostra sarà visitabile dal 5 al 7 Dicembre 2017 presso il corridoio del Coro di Notte dell’ex Monastero dei Benedettini.

SF017_img concorso(1)

Saranno inoltre presenti al convegno: il Vice Presidente Vicario di Confindustria Catania Antonello Biriaco; Presidente di Confcommercio Catania,Riccardo Galimberti; CNA Sicilia,Andrea Branciforti; SDS di Architettura Siracusa, Luigi Pellegrino; Officine Culturali, Francesco Mannino.

La partecipazione all’evento è gratuita.

SF017_convegno

Gli organizzatori di Sicilia Felicissima

Abadir. Accademia di Design e Arti Visive
L’Accademia Abadir è un’istituzione legalmente riconosciuta e autorizzata dal Ministero dell’Università e della Ricerca, dedicata alla formazione. Nata nel 1992 Abadir intende oggi ampliare e articolare i suoi programmi al fine di creare una piattaforma capace di assolvere due obiettivi: da un lato promuovere formazione avanzata e ricerca progettuale, dall’altro coinvolgere interlocutori diversi in un dibattito capace di generare progetti e iniziative utili per lo sviluppo economico, sociale e culturale del nostro territorio. Nel 2010 ha inaugurato un nuovo Dipartimento di Design, diretto da Vanni Pasca, avviando una Laurea Triennale in Design e Comunicazione Visiva e un master annuale per la specializzazione nel mondo del progetto.
www.abadir.net

Abadir_organizzatore convegno-01

 

Aiap
Aiap, Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva, intende promuovere e qualificare l’evoluzione e l’eccellenza del linguaggio grafico in ambito professionale e didattico. Nata nel 1945 all’interno della Fip come Atap (Associazione Tecnici e Artisti Pubblicitari), avvia nel corso degli anni un processo di maturazione della forma associativa e di definizione del campo professionale che si vuole rappresentare. l’Aiap considera il rapporto con il mondo universitario fondamentale per lo sviluppo del campo disciplinare, per leggere i cambiamenti e i nuovi sviluppi dei contenuti professionali, anche in relazione alle necessità di riconoscimento professionale e di certificazione della qualità.
www.aiap.it

aiap-logo-ok
Moak
Moak nasce nel 1967, dalla grande passione del suo fondatore Giovanni Spadola, per il caffè. L’azienda, che ha sede nella città di Modica, da cui prende il nome, oggi è una holding e produce pregiate miscele distribuite in oltre 60 Paesi. Modello di impresa visionaria, negli anni ha saputo innovarsi investendo sulla modernizzazione e sul patrimonio intellettuale, soprattutto di giovani talenti. Da sempre attenta alla cura dell’immagine, nel 2008 affida al grande designer olandese Bob Noorda la nuova corporate identity. Moak è oggi considerata un marchio del buon “made in Italy”, dove ricerca, innovazione e una comunicazione orientata all’impegno culturale, si fondono in un prodotto di altissima qualità.
www.caffemoak.com

MOAK_Redazionale

About The Author

Number of Entries : 432

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top