You Are Here: Home » Attualità » Siracusa: banca latte materno, raccolta fondi attivata

Siracusa: banca latte materno, raccolta fondi attivata

 

Domenica 4 novembre, alle 10.00 a Siracusa, nei locali dell’Eureka Palace di contrada Spinagallo 50, verrà presentato il progetto della creazione di una banca del latte materno, la prima della Sicilia Orientale. Lanciano la raccolta fondi: Rotary Club Siracusa Monti Climiti, associazione Gruppo Mamme a Siracusa e Anci Sicilia.

A Siracusa la prima banca del latte materno della Sicilia Orientale

Il Rotary Club Siracusa Monti Climiti, l’associazione Gruppo Mamme a Siracusa e Anci Sicilia lanciano una raccolta fondi per creare la prima centrale del latte donato della Sicilia Orientale.

L’obiettivo è dare così una speranza di vita a tanti bambini attraverso la creazione della seconda banca del latte materno presente sull’Isola, in questo momento, solo a Palermo.

Domenica 4 novembre, alle 10.00, nei locali dell’Eureka Palace, sito in Contrada Spinagallo 50 a Siracusa, verrà presentato il progetto.

Tra i partner del progetto figurano: l’Anci, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani Sicilia;  Ordine delle OstetrichSiracusa; la Società farmaceutica nazionale, che produce gli integratori necessari a potenziare i benefici del latte materno; l’associazione di categoria Confcooperative Siracusa;  gli istituti alberghieri presenti in provincia di Siracusa.

Presenzieranno all’evento  importanti artisti che hanno sposato l’importante iniziativa divenendone testimonial: Omar Pedrini, leader dei Timoria, e il cantautore Ugo Mazzei.

Durante l’incontro verrà illustrato il protocollo d’intesa tra il Rotary Club Monti Climiti, presieduto da Giuseppe Ventaglio, e dal Gruppo Mamme Siracusa, guidato da Concita Nucifora.

Inoltre, il pubblico fino alle 14.00 potrà partecipare a laboratori pensati sia per adulti che per bambini e godere di degustazioni pensate in occasione dell’incontro.

siracusa_banca_latte_materno_raccolta_fondi_attivata

La nascita, a Siracusa, di una banca del latte umano donato consentirà di avere in Sicilia orientale una centrale dove raccogliere e lavorare il latte donato, il quale alla bisogna potrebbe essere potenziato con integratori,  latte donato che rappresenta un vero e proprio farmaco salva-vita per neonati con specifiche patologie e per bambini nati prematuramente.

Il latte sarà selezionato, trattato e conservato a Siracusa e successivamente destinato, in base alle esigenze, ai reparti di Neonatologia e Pediatria delle strutture sanitarie. Il progetto, infatti, prevede la creazione di una centrale a Siracusa e di due succursali, una Catania e una a Ragusa.

Come spiega il dott. Giuseppe Ventaglio, presidente del Rotary Club Siracusa Monti Climiti: «è una iniziativa di alto valore sociale. Allo stato attuale, in Sicilia esiste una sola banca del latte donato, a Palermo per cui con la nascita di questa rete di raccolta tra Siracusa, Catania e Ragusa vogliamo colmare una lacuna e cercare di sostenere nel miglior modo possibile le esigenze di tanti neonati per i quali il latte materno è fondamentale. Per questo riteniamo di grande importanza l’avvio di questa raccolta fondi e confidiamo che quante più persone possibili possano sostenere un progetto così importante».
Per Concita Nucifora, Presidente del Gruppo Mamme a Siracusa, «Si tratta di un gesto semplice e naturale per ciascuna donna che è appena diventata mamma che, però, può aiutare tanti bambini che hanno bisogno; è per questa ragione che abbiamo creduto fin dal primo momento in questo progetto che ha una grande valenza sociale e umanitaria. Come Gruppo mamme abbiamo avviato già da tempo una serie di iniziative di sensibilizzazione su temi che interessano la salute. Abbiamo donato quattro defibrillatori e 8 corsi di Blsd a quattro diversi istituti scolastici e adesso stiamo sostenendo con forza questa iniziativa».

About The Author

Number of Entries : 491

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top