You Are Here: Home » Attualità » Università Catania: esenzione tasse per studenti terremotati

Università Catania: esenzione tasse per studenti terremotati

Il senato accademico dell’Universita di Catania approva la proposta presentata da E-Quality Unict e We Love Unict: gli studenti colpiti dal terremoto verranno esentati dal pagamento delle tasse universitarie.

università_esenzione_tasse_per_studenti_terremotati

La proposta di esentare dal pagamento delle tasse universitarie gli studenti colpiti dal terremoto che ha inferto duri danni nella zona etnea è stata approvata dal Senato Accademico dell’Università di Catania.

La proposta è stata ideata da Gianluca Sequenzia, Consigliere di Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali per la lista E-Quality Unict, e avanzata dal Senatore Accademico Alberto Vazzano di We Love Unict, associazione che fa riferimento al deputato ARS Gaetano Galvagno (FDI) da sempre vicino alle problematiche degli studenti dell’Ateneo catanese.

università_esenzione_tasse_per_studenti_terremotati.1

Oggi, 28 gennaio, durante l’adunanza del Senato Accademico, la proposta di esenzione della tasse per gli studenti la cui casa è inagibile a causa del terremoto, illustrata dal Senatore Accademico Vazzano ai presenti, è stata favorevolmente accolta dal Magnifico Rettore.

università_esenzione_tasse_per_studenti_terremotati.2

«Nei prossimi giorni»- ha spiegato il senatore accademico Vazzano – «verrà pubblicato, sul sito di Ateneo, un modulo apposito in cui il richiedente, oltre a compilarlo, dovrà allegare la documentazione in cui viene certificata, dai Vigili del Fuoco o dalla Protezione Civile, l’inagibilità della propria casa di abitazione; questa documentazione dovrà essere firmata anche dal Comune di residenza».

«La scadenza per presentare la richiesta» – continua Vazzano -«verrà comunicata insieme alla pubblicazione del modulo sul sito Unict. Di conseguenza, coloro i quali pensano di presentare tale documentazione, sono tenuti a non pagare la seconda rata con scadenza 10 Febbraio. Nel caso in cui la richiesta dovesse avere esito negativo, il richiedente potrà procedere al pagamento della rata di febbraio senza addebito di mora».

 

About The Author

Number of Entries : 588

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top