You Are Here: Home » Attualità » Acireale – Carnevale 2019 è solidarietà

Acireale – Carnevale 2019 è solidarietà

Il Carnevale di Acireale all’insegna della solidarietà e della memoria collettiva. Eventi all’AIAS, nei reparti di Neuropsichiatria infantile e di Pediatria del locale Ospedale, e momenti dedicati ai tre ragazzi scomparsi nel mare di S. Maria La Scala.

Divertimento, ma anche solidarietà. Giovedì 28 febbraio maschere, coriandoli, allegria, bolle di sapone, la diavoletta “Lavica” hanno regalato un sorriso agli ospiti dell’AIAS di Acireale e, poi, in due diversi incontri ai piccoli ricoverati nei reparti di Neuropsichiatria infantile e di Pediatria del locale Ospedale.

Una iniziativa che ha riscosso grande successo e partecipazione quella voluta dal presidente della Fondazione, Orazio Fazzio “Abbiamo portato il Carnevale da coloro che non possono venire nelle strade e nelle piazze del centro storico”), dal direttore artistico Giulio Vasta, e dall’onorevole Angela Foti.

Tanto successo che è stata richiesta la partecipazione di Lavica, la mascotte in carne, ossa e sorriso, alla festa in maschera organizzata nel pomeriggio nell’Hotel Maugeri che ospita alcune famiglie di terremotati.

Il CdA della Fondazione Carnevale di Acireale e il direttore artistico, hanno deciso, proprio all’insegna della solidarietà, di ricordare i tre ragazzi recentemente scomparsi nel mare di Santa Maria la Scala – Margherita, Lorenzo ed Enrico – ai quali sarà dedicato un minuto di silenzio ed un lungo applauso in occasione dell’inizio dei vari eventi in calendario e a loro saranno dedicate le prossime edizioni del Carnevale acese.

Cento palloncini bianchi sono stati liberati in volo, giovedì grasso, per ricordarli alla parata in cosplay.

53078582_2561986670495305_5896452101214568448_o53078582_2561986670495305_5896452101214568448_o

 

About The Author

Number of Entries : 569

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top