You Are Here: Home » Attualità » Protocollo Unpli e Alì: comunicato Pro loco Acireale

Protocollo Unpli e Alì: comunicato Pro loco Acireale

Comunicato stampa della Pro Loco Acireale

Unpli e amministrazione Alì siglano protocollo per creazione di una pro loco, ma la Pro Loco Acireale già esiste ed è riconosciuta da decreto regionale.

prova 2 (2) (1)

Apprendiamo con rammarico e vivo stupore la conferenza stampa tenutasi questa mattina, martedì 9 marzo, al Palazzo di Città alla presenza del sindaco di Acireale, Stefano Alì per un protocollo d’intesa siglato tra l’amministrazione vigente e l’Unpli, Unione Nazionale Pro Loco d’Italia; incontro di cui la Pro Loco Acireale non era stata informata.

Assurdo che in un protocollo d’intesa, siglato riconoscendo l’importanza delle pro loco per lo sviluppo territoriale, l’unica e sola pro loco operante nell’acese, riconosciuta dalla Regione Sicilia, non sia stata coinvolta.

Il protocollo, così come apprendiamo dalle testate giornalistiche locali, nasce tanto per gestire al meglio il considerevole patrimonio acese, quanto per migliorare l’accessibilità ai servizi e ai poli di attrazione cittadini, attraverso la futura creazione di una pro loco ad Acireale.

A rendere surreale il protocollo siglato, quanto l’auspicare l’apertura di una pro loco sul territorio, è il fatto che Acireale ne possiede già una di recente costituzione, legalmente costituita e riconosciuta dall’assessorato regionale, e – secondo quanto previsto dalla normativa vigente – non è possibile istituirne di ulteriori; la “Pro Loco Acireale”,  infatti, è iscritta all’albo regionale delle Pro loco con decreto dirigenziale n. 3090 del 22/11/2018, notificato anche al Dipartimento Turismo Sport Spettacolo Unità Operativa 2 di Acireale.

Il 21 febbraio, il presidente della Pro Loco Acireale, Guglielmo Paradiso, consegnava – dietro esplicita richiesta delle forze politiche che hanno permesso a questa amministrazione la sua ascesa e con l’auspicio di fornire il proprio contributo alla manifestazione carnascialesca – un articolo dedicato proprio alla Pro Loco Acireale che è stato pubblicato sulla nuova Rivista del Carnevale n.0.

Inoltre, premesso che l’iscrizione all’UNPLI non è obbligatoria per la costituzione di una pro loco, stupisce che il presidente dell’Unpli abbia rilasciato una dichiarazione fuorviante nella quale afferma che non esiste alcuna pro loco nel nostro comune.

Infatti, è dal 12 marzo che la Pro loco Acireale ha avviato contatti con la segreteria dell’Unpli per l’adesione all’Unione Nazionale Pro Loco, segreteria che non ha avvertito evidentemente il proprio presidente.

Per tali motivi non riusciamo a capire, come l’amministrazione possa gettare le basi per la nascita di un’ulteriore associazione di promozione turistica ad Acireale e siglare protocolli d’intesa senza consultare la Pro Loco Acireale; riteniamo, quindi, che la conferenza stampa e gli accordi stipulati senza consultare l’assessorato regionale al Turismo siano stati frutto di superficialità.

 

protocollo intesa 1

Siamo, però, lieti che l’amministrazione si sia resa finalmente conto dell’importanza delle pro loco. E siamo lieti che, nonostante il disguido, il presidente dell’UNPLI, Antonio La Spina abbia convinto proprio l’amministrazione della necessità di coinvolgere la Pro Loco in azioni sinergiche per la valorizzazione del territorio, aprendoci così la strada.

Così come abbiamo avuto modo di affermare, più volte, sui media che ci hanno ospitato e sui nostri canali, la Pro Loco Acireale ribadisce la propria disponibilità nel collaborare con le istituzioni per lo sviluppo turistico e per la promozione culturale cittadina.

Pertanto, nonostante lo stupore per quanto accaduto, siamo al contempo compiaciuti dell’offerta di spazi adeguati, ubicati nel Palazzo di Città in via Romeo, per l’accoglienza e l’informazione turistica, oltre che per la realizzazione di manifestazioni culturali, che l’amministrazione Alì ha dichiarato, in conferenza stampa con il presidente dell’Unpli, voler destinare alla Pro Loco.

Al contempo, così come previsto sia dalla nostra mission sia dalle norme dell’assessorato al turismo della Regione Sicilia sulle pro loco riconosciute, ci impegneremo adesso attivamente, affinché l’ormai stipulato protocollo d’intesa con l’UNPLI possa essere solo l’inizio di più importanti e incisivi traguardi.

Tra qualche settimana, attraverso le testate giornalistiche, annunceremo la nostra avvenuta adesione alla grande famiglia Unpli e presenteremo il programma delle attività estive che si realizzeranno sul territorio comunale, aperti anche a future collaborazione con tutti quei soggetti desiderosi di collaborare alla crescita e allo sviluppo di Acireale.

 

Pro Loco Acireale

Guglielmo Paradiso (presidente)

Salvo Raffa (vicepresidente)

Alessio Paradiso (segretario)

Angelo Grasso (consigliere)

Alfio Peluso (consigliere)

43492892_316707475783841_6032041066243293184_n (2)

About The Author

Number of Entries : 51

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top