You Are Here: Home » Cultura » Musica » Babil on suite: videoclip vincitore del Best Music Award

Babil on suite: videoclip vincitore del Best Music Award

Babil on suite: videoclip vincitore del Best Music Award all’Indo Global International Film Festival

 

A poco più di un mese dall’uscita (lo scorso 15 giugno) il videoclip di LITTLE LAMB – terzo singolo dei Babil On Suite dall’album di inediti “Paz (Puntoeacapo / A1 Entertainment) – gira il mondo grazie al circuito dei festival cinematografici e di settore con apprezzamenti per la regia (di Daniele Gangemi) e per il sound coinvolgente.

bos3

Delle ultime ore la notizia del premio come vincitori per la categoria “Best music Award” all’Indo global International Film Festival, che arriva a coronamento di una serie di official selection che li vede in gara in tutto il mondo.

bos - foto estate 1

Vincitori della categoria Best Music Video per il mese di giugno alla quinta edizione dell’Eurasia International Monthly Film Festival (Mosca), unici italiani premiati, insieme a giapponesi, cinesi, americani, francesi, inglesi ed iracheni.Mentre la band gira i palchi estivi nel tour Paz Live, il video di Little Lamb continua il suo viaggio internazionale che ha già toccato tappe prestigiose come Amsterdam (European Cinematography Awards) e New York (finalisti al New York Cinematography Awards) e che proseguirà con Mumbai, in India, il 26 di luglio e Bacalar in Messico (7 Colors Lagoon Bacalar International Film Festival), facendo tappa anche in Romania (Bucharest ShortCut Cinefest) e Portogallo (semi-Finalisti al Lisbon Film Rendezvous).

E ancora in Venezuela, in gara al X Encuentro Para Cinéfagos 2019 (Festival de CineArte en la Frontera), che si terrà dall’8 al 10 agosto. Dopo le sonorità latine di Boa Babil on feat. Mario Venuti e l’elettro-pop di Call another Boy, per questa estate i Babil on Suite propongono il trascinante ritmo tribale di Little che nasce da un’ispirazione per un canto di Joseph Kamaru (noto musicista gospel e attivista Kenyano): «È un canto viscerale», come lo definisce la band, «succede che il tradimento politico e quello sociale ci trasformino in agnellini: quasi indeboliti e in uno stato di confusione che ricorda il caos, lo stesso caos da cui scaturisce l’ordine, che contraddistingue l’universo».

About The Author

Number of Entries : 569

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top