You Are Here: Home » Attualità » Aci San Filippo in festa in onore del Santo Patrono

Aci San Filippo in festa in onore del Santo Patrono

festa_san_filippo_d_agira_pontificale

Giovedì 20 febbraio, ad Aci San Filippo si terranno le sacre celebrazioni del Santo Patrono della bella frazione di Aci Catena con il quale i cittadini ancora ringraziano San Filippo d’Agira per averli salvati dal terremoto del 1818.

I festeggiamenti inizieranno alle ore 7.30 con la Santa Messa del Santo Patrono e si concluderanno solo in tarda serata al termine della processione – alla quale parteciperanno le autorità cittadine guidate dal sindaco Ascenzio Maesano – con la deposizione nella cappella delle Sacre Reliquie.

Ecco il programma delle celebrazioni:

– ore 7.30: Santa Messa nella cappella del santo Patrono

– ore 8.00: Il festoso coro delle campane e gli spari di colpi a cannone saluteranno il giorno di festa. Ingresso del corpo bandistico “Xiphonia” di Aci S.Filippo diretto dal M°Emanuele Sapienza.

– ore 8.30: tradizionale svelata del vetusto simulacro del glorioso Patrono e traslazione sull’altare maggiore. Santa Messa celebrata del predicatore del triduo;

– ore 10.30: Santa Messa solenne celebrata dal Rev.do Sac.Domenico Massimino, Arciprete Parroco di S.Isidoro Agricola in Giarre. Parteciperanno i ragazzi della scuola elementare “Giovanni Paolo II” di Aci S.Filippo, animerà la liturgia il coro di Padre Pio;

– ore 12.00: Santa Messa, parteciperanno i ragazzi della scuola media “S.Scandura” di Aci S.Filippo;

– ore 16.30: Omaggio al Monumento dei Caduti di tutte le guerre;

– ore 17.00: Santa Messa;

– ore 18.30: accoglienza sul sagrato della Basilica del Vescovo S.E.Rev.ma Mons.Antonino Raspanti;

– ore 19.00: Solenne Pontificale. Parteciperanno il sindaco Ascenzio Maesano con il Gonfalone della Città, le autorità civili e militari. Al termine della Santa Messa canto del Te Deum.  Animerà la liturgia la corale “Regina Angelorum”. Processione con simulacro del Santo intorno alla Basilica. Momento di preghiera animato dai giovani dell’A.C. Al rientro, il venerato simulacro sarà deposto nella cappella, la benedizione ed il bacio della reliquia concluderanno il giorno di festa.

About The Author

Number of Entries : 604

Leave a Comment

© 2014 EtnaMareReporter.it | Credits

Scroll to top